di Nunzio Dell'Abate

Non accade tutti i giorni che la comunità cittadina e quella scolastica stimolino attività di competenza consiliare.

Ben 235 cittadini han preso carta e penna ed hanno rivolto al Consiglio Comunale una circostanziata richiesta per la concessione della cittadinanza onoraria al Dott. Massimo Giuseppe Viola, direttore del reparto chirurgia generale presso l’Ospedale Card. G. Panico.

Una istanza impregnata di valori e principi fondanti, dalla comprovata eccellenza della tecnica sanitaria alla centralità del sentimento di umanità e di ascolto del malato nel segno di una sanità a misura di paziente.

Una istanza che denota, e fa ben sperare, l’esistenza di una comunità pulsante e solidale, che si aggrega per condividere sensazioni ed azioni virtuose.

Dall’altra due istituti scolastici, il Comprensivo G. Pascoli ed il Liceo Statale G. Comi, che esprimono al Consiglio Comunale il fervido desiderio di veder riconosciuta la senatrice Liliana Segre cittadina onoraria di Tricase.

Un desiderio motivato dall’esempio di preziosa testimone dei valori di tolleranza, integrazione e rispetto dell’altro che quella donna rappresenta, dalla sua estenuante attività di sensibilizzazione nei confronti delle nuove generazioni affinchè rifuggano da ogni forma di discriminazione e violenza, dall’auspicio che si diffonda fra i giovani uno spirito emulativo della sua figura.

Ora la parola passa al Consiglio Comunale che certamente aprirà il dibattito su entrambe queste istanze partite dal basso per accoglierle e segnare anch’esso i valori di cui è permeata la sua azione politico-amministrativa.

Sarebbe utile e stimolante che ci fosse una sinergia costante fra istituzioni, cittadinanza e comunità scolastica; una sorta di contaminazione a tutti i livelli che aiuti vicendevolmente a crescere ed a dirigere la Citta verso il vero Bene Comune.