piazza cappuccini
Il nostro sogno per tutti sta per partire

A due anni dalla sua fondazione, l’associazione Tricasèmia, nata con l’intento di creare una rete sociale locale, sta per dare vita al progetto pensato, per l’intera cittadinanza che mira a dare l’opportunità ai cittadini di partecipare alla vita attiva della città. In questi primi due anni Tricasèmia, quasi a voler offrire a Tricase un chiaro biglietto da visita del proprio ruolo, ha organizzato manifestazioni ed eventi di vario genere, come “Tricase è Sport” e “Tricase è arte”(due edizioni),“Tricase è in fiore” e “Tricase è in musica”, oltre ad aver fattivamente collaborato con altre associazioni locali, nella realizzazione di ulteriori eventi quale ad esempio le due edizioni del Carnevale Tricasino.In questo modo si è voluto far trasparire, quello che è lo spirito dell’associazione, che in un periodo economicamente difficile, sogna di vedere la città, rialzarsi e crescere nel segno della collettività e della convivialità attraverso la figura del cittadino attivo.
In cosa consiste il progetto? Ogni cittadino, attraverso una quota annua, potrà usufruire di diversi benefici, al momento dell’acquisto di varie tipologie di articoli (soprattutto di prima necessità), presso gli esercizi commerciali aderenti a “Tricasèmia”, attraverso un risparmio in denaro, pagando determinati prodotti ad un prezzo inferiore rispetto a quello di listino; la percentuale dello sconto è decisa dal singolo esercizio e può variare a seconda del tipo di prodotto. Ogni associato, sarà in possesso della card “Tricasèmia” che avrà un valore annuale e che, munita di codice Qr, consentirà di visualizzare sia i punti vendita convenzionati (al momento sono oltre cinquanta) che altre tipologie di informazioni, come la percentuale di sconto e i prodotti che verranno scontati, consultabili anche nella pagina ufficiale facebook “Tricasèmia” e su un portale web, in via di definizione. La card, agevolerà l’associato anche nella partecipazione a buona parte degli eventi sportivi, sociali e culturali della città grazie al lavoro di Tricasèmia, che sta creando una vera e propria cooperazione di associazioni che puntano a fare fronte comune, insieme alle istituzioni locali (in particolare l’amministrazione comunale e la Consulta delle Associazioni), alle comunità ecclesiastiche, parrocchie, istituti d’istruzione e società sportive.
A cosa serve il contributo cittadino? L’intento è quello di creare un vero e proprio circuito di agevolazioni, oltre ai benefici del singolo cittadino vi sono quelli delle associazioni, società sportive locali e non solo, che potranno usufruire di sostegni di natura economica, specie nei casi di necessità, al fine di mantenersi in vita e di crescere, grazie al contributo degli stessi tricasini; un sistema valido anche per singoli atleti o artisti locali. Oltre al sovvenzionamento delle realtà sportive e associazioni cittadine, il “fondo cassa popolare” sarà utilizzato anche per arricchire la città con nuovi eventi e migliorando quelli già ideati. “Ogni cittadino, potrà quindi dire a pieno titolo: Tricase è mia, in quanto diventa parte attiva della città, all’interno di una grande rete sociale territoriale” –sostiene il presidente Gianluca Errico- “come ben si evince dal nostro logo, ogni tricasino sarà un componente fondamentale per dar vita al grande puzzle della città di Tricase”. Un quadro chiaro che toccherà qualsiasi ramo: sport, cultura, ambiente e movimenti giovanili. Tricasèmia, mira soprattutto a far crescere le iniziative dei giovani con un occhio di riguardo anche alle tematiche ambientali del territorio. All’interno dell’associazione, si è infatti costituito da poco un gruppo di studenti che si ritrovano quotidianamente presso la sede di Piazza Cappuccini e che oltre a passare del tempo insieme, partecipano all’organizzazione degli eventi, apprendendone gli step operativi e toccando con mano le difficoltà che in questi casi si incontrano, il tutto con l’aspetto gioviale che contraddistingue i ragazzi. E’ in via di costituzione, anche un gruppo di lavoro che si occuperà di ambiente e verde pubblico.
Ad arricchire le attività di Tricasèmia, sono i rapporti di stretta collaborazione, instaurati in questi anni con charities locali e nazionali che si occupano esclusivamente, di beneficenza e solidarietà, come Ail, Admo, Telethon e tante altre. Aderire a Tricasèmia, significa quindi tenere a cuore la città e le iniziative sociali, rendendosi partecipi a 360°, in quanto, tale associazione, nasce solo ed esclusivamente per una funzione strettamente legata al sociale.Per ulteriori informazioni, sul progetto Tricasèmia e per richiederne la card, presentarsi presso la sede di Piazza Cappuccini, oppure telefonare al 392 0652224 o inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .