dalla pagina Facebook di Cantiere Civico

Tricase non ha l'amministrazione che merita.

Tricase vale molto di più.

Anche il banco di prova della gestione delle festività natalizie per noi ha bocciato questa Giunta, ed era il secondo anno al governo della città.

Parliamo del Luna park?

Il "lunapark itinerante" è stato riposto ai bordi della strada provinciale per Tricase porto, in uno spazio poco illuminato e che solo in corso d'opera ha avuto una segnaletica adeguata (nonostante la vicinanza di una scuola superiore).

La "pista di ghiaccio", che quest'anno era più piccola rispetto ad altri anni, è stata comunque montata in piazza Cappuccini nel centro della città e nella zona commerciale più ampia, che ha attirato molta gente e creato tanta confusione.

Ma su di tutto, È stata carente la gestione del traffico e la chiusura delle strade senza la creazione di accessi e uscite che potessero rendere fruibili e meno addensanti le strade del centro storico.

Le attività che di solito animano la nostra città sono state gestite "ad impronta" senza un protocollo chiaro, basato sulle normative nazionali, da sottoporre agli operatori economici interessati e una successiva accurata vigilanza pubblica.

Era importante far vivere la magia del Natale, specialmente ai più piccoli. Ma era anche diritto di chi appartiene a categorie fragili o era a rischio di non poterlo viverlo serenamente. L'agire di questa giunta, invece, ha solo demandato la responsabilità della gestione della sicurezza e dell'ordine pubblico, ai privati.

Le norme per il settore erano già in vigore dal 3 dicembre, chi doveva controllare il super green pass agli over 12 per l’accesso all’area?

Chi ha concepito le chiusure delle strade, perché non ha previsto un piano traffico alternativo, parcheggi e soprattutto un controllo capillare delle vie del centro?

 Perchè non si è corso subito ai ripari dopo la disastrosa giornata del 23 dicembre, allorquando la chiusura di c.so Roma ha generato ingorghi e paralisi del traffico nelle strade circostanti?

E ancora: le scelte errate a monte di questa amministrazione hanno prodotto dei danni economici ai gestori delle attività itineranti.  Insieme alla loro chiusura repentina e senza preavviso-con intimazione improvvisa, secca e ultimativa dei vigili urbani-  sono stati previsti dei ristori?

La città di Tricase è stata l'unica nella provincia a chiudere le attrazioni anzitempo e, nel breve periodo di apertura, l'inadempienza della giunta ha creato solo caos e pericolo per i fruitori.

Torneremo in consiglio comunale per chiedere perché, nonostante la disponibilità dei fondi covid, non siano stati potenziati i controlli. E al Sindaco, se oltre le foto di rito, ha qualcosa di meglio da offrire per la nostra Tricase.